Piaggio: moto e scooter con sistemi Aras dal 2022

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 05 AGO – Mobilità del futuro per le due ruote significa una guida piu’ sicura grazie ai radar e agli ARAS (Advance rider assistance system) i sistemi di sicurezza e assistenza. Piaggio Fast Forward, società di robotica del gruppo Piaggio ha sviluppato una nuova tecnologia di sensori destinati a essere implementati su robot ad uso domestico e industriale, oltre che su scooter e motocicli.
    Utilizzando i radar-on-chip di Vayyar Imaging, dei sensori così piccoli da poter essere installati negli specchietti o sotto i paraurti, Pff ha sviluppato una piattaforma di sicurezza basata sulla tecnologia di Imaging Radar 4D. I robot, tra cui Gita, con questi dispositivi saranno presentati a fine 2021, mentre i motocicli come la Vespa dotati del nuovo sensore arriveranno sul mercato nel 2022.
    Tra le funzioni a protezione dei motociclisti, studiate per rispettare esigenze specifiche come le dimensioni, la manovrabilità e gli angoli di inclinazione elevati, ci sono il Blind Spot Detection, che si accorge se c’è un veicolo nel cosiddetto ‘angolo cieco’, il Lane Change Assist che monitora la strada mentre il motociclista è impegnato nel cambio di corsia e il Forward Collision Warning, che avvisa se un ostacolo si sta avvicinando troppo rapidamente e si rischia la collisione, con un unico sensore che copre un raggio di circa 100 metri, dotato di un campo visivo estremamente ampio.
    “PFF progetta soluzioni tecnologicamente avanzate per robot e motocicli, in grado di rilevare e monitorare la presenza di oggetti nell’ambiente circostante, al fine di fornire le informazioni necessarie per eseguire la mappatura, il rilevamento di oggetti e il controllo, indipendentemente dall’illuminazione, dalle condizioni atmosferiche e da altri fattori ambientali” ha dichiarato Greg Lynn, CEO di Piaggio Fast Forward. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source