Pil: Pagani, dato molto buono, nuove risorse per governo

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 31 OTT – “Si tratta di un dato estremamente buono, che va al di là di ogni previsione” e “quanto alla politica economica, questo dato apre nuovi e ampi spazi di bilancio per il Governo, perché il deficit sarà ridotto rispetto alle previsioni e si potranno quindi utilizzare le risorse disponibili per aiutare famiglie e imprese colpite dalla crisi energetica”. Lo afferma Fabrizio Pagani, gia’ capo della Segreteria Tecnica del Mef e attualmente Global Head of Economics Muzinich & Co.
    “Molti economisti – ricorda – avevano previsto un’Italia a crescita negativa nel terzo trimestre, ma in realtà i servizi e in particolare il Turismo hanno portato a questo 0,5 per cento in più. La lunga stagione turistica lasciava prevedere un buon risultato ma questo 0,5 per cento va al al di là di ogni aspettativa, anche della più ottimistica”.
    Secondo Pagani “con questo dato, la previsione per i prossimi mesi si fa ancora più incerta. Il quadro, è ovvio, dipende dall’evoluzione dal conflitto in Ucraina e dalle decisioni della BCE, dall’inflazione e dalla lotta all’inflazione, ma credo che rimarremo positivi nel quarto trimestre, i primi segnali sono buoni”. Per l’economista ora è importante che le risorse disponibili “siano ben usate, non con misure a tappeto ma ben disegnate e “sartoriali”, non con una manovra espansiva a tutto campo ma con misure customizzate, che non vadano ad alimentare la domanda di energia. Si tratta di una particolare e nuova responsabilità accresciuta per il Governo” conclude. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source