6d79cfea924733eb093a77944c35bd89

Piovesana (Confindustria), sburocratizzazione non rinviabile

Economia
Pubblicità
Pubblicità

6d79cfea924733eb093a77944c35bd89

(ANSA) – ROMA, 30 APR – “Il motore per il nuovo paradigma di sviluppo economico è la sostenibilità che alimenta le politiche, l’innovazione e gli investimenti. Ma per una vera transizione ecologica i due driver fondamentali di sostenibilità e di politica industriale sono: digitalizzazione e grande semplificazione burocratica. Quest’ultima è diventata non più rinviabile e sempre più urgente soprattutto alla luce degli investimenti previsti nel Pnrr”, dice la vicepresidente di Confindustria per l’ambiente, la sostenibilità e la cultura, Mria Cristina Piovesana, oggi ad un webinar sul Pnrr organizzato dal Conai.
    “La sburocratizzazione dovrebbe toccare tutti i principali dossier ambientali, così come l’economia circolare. Servono norme semplici e certe, sia per mettere l’Italia in condizione di competere con gli altri paesi e sia per attrarre investimenti esteri”, sottolinea: “Produttività ed efficienza devono essere le parole chiave del nostro paese indipendentemente dal Pnrr perché dobbiamo recuperare un gap di anni. L’Italia potrà cambiare veramente se rimetterà al centro la produttività e la capacità di rendere snelli i processi. Questo è un momento decisivo. Se vogliamo che il Pnrr riesca realmente a dare i frutti di cui abbiamo bisogno è necessario costituire un nuovo patto tra tutti gli attori coinvolti, dove le ragioni dell’impresa, dell’innovazione e dell’ambiente non siano contrapposti ma siano le basi per la ripartenza e la crescita del Paese”. (ANSA).
   



Go to Source