Pnrr, 280 milioni per portare sul Cloud 278 uffici pubblici

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 03 LUG – Dopo una prima adesione di enti pilota verso il Polo Strategico Nazionale, prosegue il percorso di migrazione in cloud di dati e servizi delle Pubbliche Amministrazioni Centrali. È stato pubblicato, su Pa digitale 2026, un nuovo Avviso da 280 milioni di euro, per trasferire sulle infrastrutture ad alta affidabilità del Polo Strategico Nazionale i sistemi informatici di 278 Pubbliche Amministrazioni centrali, in linea con quanto previsto dalla Strategia Cloud Italia.
    “Stiamo portando avanti un percorso strategico per la trasformazione digitale del Paese – commenta il sottosegretario all’Innovazione tecnologica, Alessio Butti -. Con questo nuovo avviso stanziamo altri 280 milioni di euro dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e diamo alle Pubbliche Amministrazioni centrali un’importante opportunità. Continuiamo a investire in soluzioni cloud innovative per una Pubblica Amministrazione sempre più moderna ed efficiente”.
    All’Avviso, previsto nella Misura 1.1 “Infrastrutture digitali”, possono aderire un elenco di PA Centrali, come ad esempio gli Organi costituzionali e di rilievo costituzionale, gli Enti di regolazione dell’attività economica, Enti produttori di servizi economici e le Autorità amministrative indipendenti.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source