Pnrr: Gentiloni, è l’antidoto all’alto debito italiano

Pubblicità
Pubblicità

“Noi abbiamo i nostri problemi strutturali e un alto debito”, che è “un limite alla possibilità di espansione e di sostegno alla nostra economia”, ma questi problemi “hanno un antidoto in questo mitico Pnrr”: lo ha detto il commissario all’Economia Paolo Gentiloni all’evento del Messaggero ‘MoltoEconomia, la recessione che verrà’. “In che modo riusciremo a spendere quei quattrini sarà molto importante”, possiamo non essere mai più il fanalino di coda dell’Europa “a patto che il Pnrr venga usato fino in fondo”.

“Penso che il governo è impegnato a rispettare questi impegni” del Pnrr, “ho sentito la presidente, l’ho incontrata a Bruxelles con Giorgetti e Fitto, conosco le difficoltà, se ci sono ritardi vanno affrontati”, ha detto ancora Gentiloni. “Il principale impegno di qualsiasi Paese Ue è cercare di rispettare scadenze e obiettivi”, ha detto Gentiloni, ribadendo che i “ritocchi” si possono fare, ma a condizione che si rispettino gli impegni. 

“Molto opere, anche rilevanti, del Pnrr sono finanziate solo in parte. I ritardi sono dovuti anche all’aumento esponenziale dei prezzi”, ha detto il vicepremier e ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini in audizione al Senato sulle linee programmatiche del suo Dicastero.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source