Ponte sullo Stretto: Salvini, tecnicamente non è semplice il primo atto è reinsediare la società

Pubblicità
Pubblicità

Costruire il Ponte sullo Stretto “tecnicamente non sarà semplice, va aggiornato il progetto. Il Cdm che approva la legge di Bilancio probabilmente sarà lunedì. Il primo atto formale e concreto che riapre la via è reinsediare la società Stretto di Messina che è liquidazione da 9 anni e dovrà tornare a svolgere le proprie funzioni”. E’ quanto ha affermato il vicepremier e ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini parlando oggi ad un webinar a Messina sul Ponte.

“Poi c’è il dibattito – ha aggiunto il ministro – se aggionare il vecchio progetto o bandire una nuova gara. Io sono laico, a me interessa fare l’infrastruttura, migliorare la qualità della vita e attirare la gente che da tutto il mondo quei tre chilometri e tre li verrà ad ammirare, a fotografare, ad invidiare. Il mio obiettivo è che l’Italia, Sicilia e Calabria diventino un punto di riferimento dell’innovazione, del futuro, del green,del superamento del no e del non ce la faremo”.
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source