Poste: certificazione per consulenti finanziari e acquisti green

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 03 NOV – Poste Italiane ha conseguito la certificazione UNI ISO 22222 degli oltre 8.000 consulenti finanziari che assistono i risparmiatori nelle scelte di investimento e la certificazione di conformità alla UNI ISO 20400 in materia di acquisti sostenibili.
    “L’ottimo risultato conferma l’impegno costante di tutta l’azienda per rendere sempre più solido il rapporto di fiducia con gli stakeholder, i clienti e i cittadini – commentato il condirettore generale, Giuseppe Lasco – ogni giorno ci impegniamo a sostenere la più ampia applicazione dei principi etici e di sostenibilità per valorizzare lo sviluppo delle competenze professionali, offrire servizi tagliati su misura del cliente e fornire, al tempo stesso, le più elevate garanzie di trasparenza e legalità nelle procedure di acquisto, a tutela di tutti i nostri interlocutori”.
    Le certificazioni – rileva la società – sono state ottenute sulla base delle norme internazionali di verifica e “rappresentano da un lato il completamento del percorso di acquisizione di competenze tecniche e comportamenti etici dei consulenti finanziari; dall’altro introducono lo standard internazionale anche nei processi di approvvigionamento e nella gestione della catena di fornitura per la quale Poste Italiane ha istituito anche l’area ‘green procurement’, dedicata agli acquisti sostenibilità nelle procedure di acquisto, a tutela di tutti i nostri interlocutori. Poste Italiane “è stata la prima tra le grandi aziende italiane a conseguire la Certificazione UNI ISO 22222 e UNI TS 11348 per il modello di servizio di consulenza in materia di investimenti dei promotori finanziari impegnati nel ruolo di personal financial planner. La contestuale certificazione sulle modalità di acquisto, inoltre, colloca Poste Italiane tra le principali realtà economiche e produttive del Paese qualificate in tema di gestione sostenibile dei processi di acquisto e nei rapporti con i fornitori” (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source