Poste sigla accordo con Intesa e rileva 40% Ecra

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 14 LUG – Poste Italiane, attraverso le sue controllate Poste Vita e BancoPosta Fondi sgr ha siglato un accordo con il Gruppo Intesa Sanpaolo, per l’acquisizione del 40% del capitale sociale di Eurizon Capital Real Asset Sgr (Ecra), società specializzata negli investimenti a supporto dell’economia reale controllata da Eurizon Capital sgr. Il closing dell’operazione, subordinato all’ottenimento delle autorizzazioni da parte delle autorità di vigilanza, è previsto entro la fine dell’anno.
    Il Gruppo Poste Italiane entrerà nel capitale di Ecra mediante la sottoscrizione di un aumento di capitale a pagamento dedicato. Al termine dell’operazione la composizione del capitale sociale di Ecra sarà costituita da una partecipazione del Gruppo Poste Italiane del 40%, di cui il 24,50% con diritto di voto, da Intesa Sanpaolo Vita per il 40% del capitale sociale, di cui il 24,50% di azioni con diritto di voto, e da Eurizon per il 20% del capitale sociale, corrispondente al 51% del capitale sociale con diritto di voto. Le masse in gestione saranno a tutti gli effetti totalmente riconducibili a Eurizon nel cui bilancio Ecra rimarrà consolidata al 100%.
    Con l’ingresso di Poste Italiane, Ecra diverrà la principale piattaforma per questo tipo di investimenti in Italia, capace di attrarre risorse anche da altri investitori istituzionali e concorrere al rilancio degli investimenti privati nell’economia.
    Poste Vita affiderà a Ecra un mandato di investimento per un controvalore pari a circa 2,5 miliardi di euro, che porterà il patrimonio di Ecra a oltre 6,5 miliardi di euro. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source