Premio Sviluppo Sostenibile a elettricità da scarti vino

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – RIMINI, 10 NOV – Il premio Sviluppo Sostenibile 2022, istituito per il dodicesimo anno dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e dall’Italian Exhibition Group, con il patrocinio del MITE, ha scelto le tre aziende italiane considerate leader della green economy. La premiazione è avvenuta nel corso della fiera Ecomondo-Key Energy a Rimini.
    Il premio quest’anno ha visto in concorso tre settori, economia circolare, capitale naturale e start up per il clima.
    Le tre medaglie d’oro sono andate a Caviro Extra di Faenza, che trasforma gli scarti della vinificazione in elettricità rinnovabile; a Il Drago delle colline metallifere Aps, di Marsiliana di Massa Marittima, per un progetto per promuovere l’agricoltura biologica, l’agroecologia, la tutela della biodiversità nelle Colline Metallifere della Toscana; a Energy Dome di Milano, per una tecnologia di accumulo dell’energia elettrica da fonti rinnovabili.
    “Il premio – ha dichiarato Edo Ronchi, presidente della Fondazione Sviluppo Sostenibile – è nato per far conoscere e promuovere le migliori pratiche e migliori innovazioni nei vari settori della green economy. Ogni anno abbiamo visto crescere il numero delle aziende che vi hanno partecipato e la qualità dei progetti: un buon segno di vitalità delle nostre imprese e delle start up che stanno facendo della sostenibilità la loro cifra”.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source