Renault: De Meo, polo e-car verrà quotato in Borsa

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – PARIGI, 08 NOV – “E’ tempo di parlare di rivoluzione”: il ceo di Renault, Luca De Meo, ha presentato questa mattina un ambizioso progetto di riorganizzazione dello storico marchio del Made in France, con la creazione di due poli separati per le attività elettriche e termiche, ‘Ampere’ e ‘Horse’. Un piano – ha detto De Meo rivolgendosi agli investitori in occasione del Capital Market Day a Parigi – che rappresenta una “metamorfosi” e che farà entrare lo storico marchio parigino fondato nel 1898 nella “futura generazione” di costruttori auto. La punta di diamante della strategia è Ampere, la nuova filiale da 10.000 dipendenti in Frnacia che avrà l’obiettivo di sviluppare la produzione di e-car, e che verrà introdotta in Borsa, secondo Le Figaro-Economie, già nel 2023. L’altro polo, ‘Horse’, continuerà ad occuparsi di veicoli a motore termico e ibrido e verrà sviluppato insieme al gruppo cinese Geely. Ampere produrrà un milione di veicoli elettrici col marchio Renault entro il 2031 e punta ad una crescita annuale di oltre il 30% nei prossimi otto anni. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source