Roche:nel 2020 utile a 14 mld euro, cresce diagnostica Covid

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 04 FEB – Roche chiude il 2020 con un utile netto a 15,1 miliardi di franchi svizzeri (14 miliardi di euro), in crescita del 17% rispetto al 2019. In aumento anche il fatturato del gruppo che sale a 58,3 miliardi di franchi svizzeri (54 miliardi di euro). Per il 2021 la casa farmaceutica prevede un aumento delle vendite in un range da “bassa a media cifra”. Roche prevede anche un ulteriore aumento dell’utile e del dividendo.
    Il consiglio d’amministrazione della casa farmaceutica ha proposto di aumentare il dividendo a 9,10 franchi (8,4 euro).
    Con l’approvazione da parte dell’assemblea degli azionisti, questo sarebbe il trentaquattresimo aumento consecutivo del dividendo.
    Le vendite della divisione diagnostica crescono del 14% a 13,8 miliardi di franchi (12,8 miliardi di euro) grazie ai prodotti per il Covid-19. Il fatturato della divisione farmaceutica è diminuito del 2% a 44,5 miliardi di franchi (41,1 miliardi di euro), principalmente a causa della “concorrenza dei biosimilari più forte del previsto e della pandemia da Covid-19”, spiega la società.
    Roche continua a dare “importanti contributi alla lotta contro la pandemia di Covid-19”, afferma Severin Schwan, ceo di Roche. illustrando i risultati finanziari del 2020. “Abbiamo sviluppato in tempo record – aggiunge – un portafoglio completo di soluzioni diagnostiche e siamo entrati in nuove partnership per sviluppare e produrre farmaci efficaci contro il Covid-19.
    Il gruppo è fortemente posizionato per la crescita futura”.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source