Russia, rialzo tassi per difendere risparmi e depositi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 FEB – La Banca centrale russa ha deciso di aumentare i tassi di interesse al 20% “allo scopo di supportare l’attrattività dei depositi e proteggere i risparmi delle famiglie contro la svalutazione”. “Abbiamo bisogno di alzare i tassi di interesse a livelli che compenserebbero i rischi di una più alta inflazione per le persone”, ha dichiarato Elvira Nabiullina, governatore della Banca centrale russa.
    “Prenderemo ulteriori decisioni di politica monetaria alla luce degli attuali sviluppi e della valutazione dei rischi, principalmente correlati alle condizioni esterne. La nostra politica monetaria mirerà al mantenimento della stabilità finanziaria e dei prezzi”, ha aggiunto. “Le condizioni per l’economia russa sono cambiate drammaticamente. Le nuove sanzioni imposte da stati esteri hanno causato un aumento considerevole nel tasso di cambio del rublo e limitato le opportunità per la Russia di usare le sue riserve di oro e in valuta straniera. Di conseguenza dobbiamo dispiegare un’ampia gamma di strumenti per mantenere la stabilità finanziaria”, ha concluso Nabiullina. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source