Saipem ancora sotto pressione in Borsa, paga profit warning

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 01 FEB – Saipem resta nell’occhio del ciclone. Non si arresta la caduta in Borsa, arrivata questa mattina fino all’11%, innescata dal profit warning lunedì. Al colosso dell’ingegneria petrolifera servirà un aumento di capitale, che secondo le stime dovrebbe essere di circa 1-1,5 miliardi, per far fronte alle perdite che superano la soglia di un terzo del capitale sociale.
    Sono in corso, conferma il gruppo, “contatti preliminari” con le “controparti bancarie oltre che con gli azionisti Eni e Cdp Industria (che rispettivamente detengono il 30,54% e il 12,55%), per verificare la loro disponibilità a supportare un’adeguata manovra finanziaria”, ossia un aumento di capitale. Una situazione che ha preallertato la Consob, che segue gli sviluppi con “grande attenzione”, mentre i soci Eni e Cdp hanno diffuso una nota ‘a specchio’ nella quale annunciano che stanno “monitorando con attenzione la situazione e svolgerà ogni propria valutazione rispetto alle tematiche e agli scenari che verranno presentati dalla società stessa, in coordinamento”.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source