Scioperi:Landini,non facciamoci dividere, è la strada giusta

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 16 DIC – “Non facciamo dividere, perché è il loro gioco”, lo dice il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, dal palco dello sciopero generale a Roma dove aggiunge “siamo sulla strada giusta” anche se non è semplice nè facile.
    “Ho bisogno non solo degli altri sindacati ma anche dell’intelligenza di tutti voi, che siete qui e di quelli che non sono potuti venire”, continua Landini rivolto ai manifestanti. “Trovo scandaloso – continua – che anche su questo cerchino di dividerci: che la cassa venga fatta sui più poveri, questo davvero mi smuove. Ma davvero il problema del paese è il reddito di cittadinanza?”.
    Bruxelles ha dato il via libera alla manovra perché “Meloni e Giorgetti, che hanno sempre criticato l’Europa, hanno fatto una manovra che è più austerity di quello che chiede l’Europa”, aggiunge. “Allo stesso tempo non c’è un intervento sugli extraprofitti, e questa è una follia, in un Paese dove profitti ed extraprofitti sono aumentati, si fa cassa sul reddito di cittadinanza, sulle pensioni, sul salario dei lavoratori”, aggiunge, “questa è una scelta ben precisa”.
    Dal palco del presidio di Roma, il segretario della Cgil, ringrazia i manifestanti per esserci nonostante la pioggia: “questa vostra voglia di esserci è uno sprone a non fermarci” fino a quando non cambieranno le politiche del governo sbagliate. “C’è un detto popolare – dichiara Landini – che dice piove governo ladro, voglio dire che è una settimana che non ha mai piovuto così tanto, e non è previsto un miglioramento”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source