Tabacco: al via tavolo permanente per monitoraggio illeciti

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 03 NOV – Monitorare in modo permanente il fenomeno del commercio illecito nel settore dei tabacchi lavorati e dei prodotti succedanei, insieme alle sue implicazioni. E’ l’obiettivo del progetto M.A.C.I.S.T.E.
    (Monitoraggio Agromafie Contrasto Illecito Settori Tabacchi e E-cig), presentato nel corso del convegno “Il contrasto all’illecito nei tabacchi in Italia”, organizzato dalla Fondazione Osservatorio Agromafie, in collaborazione con Philip Morris Italia. Dal monitoraggio verrà prodotto ogni anno un rapporto, alla cui elaborazione saranno invitati a partecipare i principali protagonisti del settore. L’obiettivo, si legge in una nota, è redigere un quadro esaustivo del fenomeno criminale, analizzandone le connotazioni territoriali, i legami con la criminalità organizzata e le altre attività illegali. Secondo i dati del rapporto annuale Kpmg nel 2020, in Italia, il consumo di sigarette contraffatte e di contrabbando si è attestato intorno al 3,4% del consumo nazionale, -4,4% rispetto alla media europea. Tuttavia il mancato gettito causato dal commercio illecito è stimato intorno ai 400 milioni di euro. Altro obiettivo dello studio, ha spiegato Gian Carlo Caselli, presidente del Comitato scientifico della Fondazione Osservatorio Agromafie, è “prevenire il reimpiego degli utili nel sostegno alla manovalanza e al finanziamento di ulteriori attività criminali: droga, armi, fino al terrorismo internazionale”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source