Thales, ‘forte slancio’ nel semestre, alza la guidance 2023

Pubblicità
Pubblicità

Thales chiude i conti del primo semestre con una crescita di utile netto (+13% a 819 milioni, +15% a 649 milioni l’utile netto consolidato) e ricavi (+5,6% a 8,7 miliardi) ed ha aggiornato al rialzo la guidance per il 2023.
    “La prima metà del 2023 conferma il forte slancio dei ricavi Thales sui diversi mercati. Con un aumento degli ordini del 7% rispetto al 30 giugno 2022, il gruppo conferma la capacità di realizzare una crescita sostenibile nei prossimi anni.
    L’aumento dei ricavi superiore al 7% è stato trainato dalla ripresa del mercato dell’aeronautica civile e dall’ottima performance del settore digital identity & security”, commenta il presidente e a.d. Patrice Caine: “Il margine Ebit del gruppo – rileva ancora – continua a crescere, raggiungendo un nuovo record all’11,4%.
    Date le solide prospettive di crescita nella seconda metà dell’anno, abbiamo deciso di aumentare la nostra previsione dei ricavi per l’intero anno. Tutti i nostri dipendenti sono impegnati nel sostenere la crescita del gruppo, reclutando i talenti di domani, supportando la nostra catena di approvvigionamento e investendo in R&S e nella produzione.
    Thales ha ulteriormente rafforzato la sua posizione di leadership sui mercati grazie a due acquisizioni: Tesserent nel settore della sicurezza informatica e Cobham Aerospace Communications nella connettività delle cabine di pilotaggio”.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source