Tpl:Mims,ok riparto 3,6mld per metro, 1,3mld per bus green

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 03 NOV – Via libera, in attuazione del Pnrr, al riparto tra le Regioni di 3,6 miliardi per interventi di sviluppo e potenziamento del trasporto rapido di massa (metropolitane, filobus e tramvie) e all’assegnazione di 836 mln per lo sviluppo delle ferrovie regionali. Gli schemi di due decreti del Ministro delle infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, sono stati approvati dalla Conferenza Stato-Regioni e dalla Conferenza Unificata. Via libera della Conferenza Unificata – fa sapere il Mims – anche a 1,3 miliardi alle città metropolitane e ai Comuni con più di 100.000 abitanti per l’acquisto di autobus e mezzi non inquinanti.
    La Conferenza Unificata ha approvato anche 700 milioni come compensazione per i minori ricavi tariffari registrati negli anni 2020-2021 a causa dell’emergenza sanitaria. A sostegno delle aziende del trasporto pubblico locale penalizzate dalle restrizioni indotte dalla pandemia – si spiega in una nota – la Conferenza Unificata ha dato l’intesa allo schema di decreto che ripartisce 700 milioni di euro a compensazione dei minori ricavi tariffari registrati negli anni 2020-2021, come evidenziati dalla banca dati dell’Osservatorio sulle politiche del Tpl. Ulteriori 200 milioni saranno ripartiti entro il 31 dicembre 2021 per venire incontro alle aziende che forniranno i dati entro il 5 novembre 2021. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source