Trasporti: battesimo italiano per autobus a idrogeno Caetano

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – TRIESTE, 08 FEB – E’ stato presentato per la prima volta in Italia, a Trieste, un autobus alimentato a idrogeno del più importante produttore di autobus e pullman in Europa, la portoghese CaetanoBus, realizzato in collaborazione con Toyota.
    Nella sede di Trieste Trasporti, la società di trasporto pubblico cittadino, è stato mostrato il funzionamento del mezzo, i meccanismi e le caratteristiche dell’idrogeno come carburante, ed è stato anche effettuato un giro di prova per le strade della città.
    L’evento è stato realizzato da Arriva Italia – tra i primi operatori nel settore del Trasporto Pubblico Locale su gomma in Fvg – e si sposterà a Brescia.
    Il Caetano H2.City Gold, equipaggiato con Toyota Fuel Cell e co-branded con Toyota dal 2021, è un autobus urbano di 12 metri, una autonomia di oltre 400 km e non emette che vapore acqueo: privo di emissioni al 100%.
    Quello italiano viene considerato un “mercato chiave per il settore”, come testimoniato da Nuno Lago de Carvalho, Chief Commercial Officer di CaetanoBus. “E’ bene essere allineati con gli operatori nella lotta ai cambiamenti climatici e aiutare le persone a muoversi in modo più green”.
    Al tour prende parte anche Snam4Mobility, (gruppo Snam). “I gas verdi – dice Daniele Lucà, Senior VicePresident Mobility Solutions and Sevices di Snam4Mobility – avranno un ruolo chiave nella decarbonizzazione della mobilità di persone e merci, incluso il trasporto pubblico locale. L’idrogeno, in particolare, ha un grande potenziale nel segmento dei veicoli pesanti in virtù dei ridotti tempi di ricarica”.
    La soluzione proposta dalla Toyota è “pienamente complementare all’elettrico a batteria, e trova anche applicazione nelle automobili – come la nostra MIRAI – e in molte tipologie di mezzi per il trasporto pesante e quello ferroviario, fino alle imbarcazioni”, ha sottolineato Andrea Saccone, Communication & External Affairs General Manager di Toyota Motor Italia. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source