Ucraina:R.Illy, guerra fa male a tanti, soprattutto a Russia

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – TRIESTE, 29 OTT – “Con la guerra a perdere sono in tanti, ma prima di tutti la Russia. Si svenano finanziariamente e da un punto di vista del costo di vite umane; inoltre Putin si è inimicato tutto l’Occidente. Poi subiamo anche noi, forse entreremo in recessione, ma comunque meno dei russi”. Ne è convinto l’imprenditore Riccardo Illy, come ha detto intervenendo a un dibattito con Carlo Cottarelli e Francesco Giavazzi, alla consegna del Premio Economia del Futuro promosso dal Polo del Gusto (andato a Lucio Cavazzoni, cofondatore e presidente Good Land, società di economia agricola e alimentare).
    “La Russia – ha proseguito Illy – ha una economia di produzione di armi, che non sono neanche fatte bene come sta dimostrando il conflitto, e non ha una grande industria manifatturiera. E’ un Paese che ha petrolio e gas: pensavano di ricattarci dal punto di vista energetico ma invece questo atteggiamento ha scatenato la corsa alle energie alternative, quindi fotovoltaico, Gpl, molte aziende si sono attrezzate per una alternativa al metano. Finita la guerra useremo sempre meno gas. Anche perché – ha concluso l’imprenditore – i pannelli fotovoltaici costano sempre meno e sono più potenti, ne discende che produrremo consumando sempre meno gas”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source