Unicredit: Taricani, periodo è sfidante, sosterremo il Paese

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 17 DIC – “Temo che continueremo ad operare in un contesto complesso e di incertezza e ci aspettiamo un periodo di lieve recessione. Prevediamo una contrazione del pil dello 0,1% nel 2023 e una crescita del pil dello 0,9% nel 2024.
    Il periodo è senza dubbio sfidante, ma sono convito che saremo capaci di uscirne fuori a testa alta”. Lo sottolinea in un’intervista con l’ANSA il Deputy head per l’Italia di Unicredit, Remo Taricani.
    “Certo, molto dipenderà – rileva il manager – dalla durata della guerra e questo non lo possiamo prevedere, ma come UniCredit continueremo a fare sempre la nostra parte per sostenere il Paese”. “Non dimentichiamoci che l’Italia continua a crescere più della Germania e della Francia e che il nostro pil va meglio delle attese e ha registrato, secondo i dati Istat, il settimo trimestre positivo consecutivo. Abbiamo un tessuto produttivo dinamico, forte e resiliente e lo sta dimostrando anche in questa fase e anche la ritrovata stabilità politica aiuterà, tutto questo mi fa essere fiducioso”, aggiunge Taricani .
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source