Verti: sciopero e presidio domani contro 325 esuberi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 08 MAR – Le assemblee dei lavoratori delle compagnia assicurativa Verti (gruppo Mapfre) hanno proclamato sciopero per l’intera giornata di domani con presidio dalle 9.30 sotto la sede di Regione Lombardia.
    Dopo quasi 4 mesi dalla dichiarazione di 325 esuberi ‘strutturali’, “nessuna intesa – scrivono i sindacati Fisac Cgil, First Cisl, Fna, Uilca e dalla Rappresentanza sindacale aziendale (Rsa) – è stata raggiunta nei vari incontri che hanno visto confrontarsi con l’azienda segreterie nazionali, territoriali, ed Rsa aziendali. Ancora una volta, rigettiamo in toto il piano di ristrutturazione che l’azienda intende perseguire per imporre il suo ‘nuovo modello produttivo’ nel quale inoltre, sempre secondo i suoi intenti, 114 lavoratori verrebbero ‘travasati’ – su base volontaria – in aziende esterne, per fare le stesse attività che ora svolgono all’interno, ma con orario, salari e tutele drasticamente ridotti e senza alcuna tutela occupazionale”.
    “In nessun modo – concludono – possiamo avallare questo progetto, che oltre a non essere giustificato da alcuno stato di crisi dichiarato, vedrebbe il completo annientamento di tutte le strutture di Contact Center interno e la drastica riduzione di tutti gli altri reparti. Quali garanzie occupazionali e di condizioni di lavoro avranno i 280 lavoratori restanti, non è dato sapere”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source