Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

I partiti che vogliono tenersi i finanziamenti pubblici e ventilano il rischio di finire il mano alla lobby sono finiti. E lo dimostrano i consensi raccolti da Mario Monti e Beppe Grillo, due esemopi di antipolitica. “Questi non sono voti in libera uscita, sono voti perduti dalla politicia e dai partiti e rischiano di non tornare più, perché sono l’anticamera di quell’astensione che rappresenta il primo e il più grande partito che sta asciugando il pasede”. Facci ricorda la fiducia nei partiti arrivata al 2% (meno dei sostenitori dei partiti stessi) è una cartina di tornasole dello stato comatoso in cui gli stessi partiti vicino. Non regge l’argomentazione di Alfano, Casini e Bersani secondo cui se rinunciano ai finanziamenti i partiti finiscono nelle mani delle lobby perché da tempo i partiti sono al servizio di cordate economiche opache.


Leggi il commento di Filippo Facci su Libero in edicola oggi, martedì 17 aprile

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Facci: i partiti vogliono i soldi Ma rinunciano agli elettori

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi