Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Parigi, 1 mar. – (Adnkronos) – Dopo New York e Milano, Greenpeace arriva anche a Parigi per lanciare la sfida per una moda più pulita di ‘The Fashion Duel’. Ieri sera si è svolta una ‘sfilata’ organizzata da Greenpeace al giardino delle Tuileries, situato nel cuore di Parigi, tra il Louvre e Place de la Concorde, proprio di fronte al luogo in cui si svolge la settimana della moda parigina. Questa mattina, invece, alcuni attivisti dell’associazione ambientalista sono entrati in azione nelle strade più alla moda della capitale, avenues Montaigne e George V, dove hanno recapitato agli empori di Chanel ed Hermes l’invito a impegnarsi sulla strada della sostenibilità ambientale. (FOTO)

I due brand francesi sono stati bocciati con uno zero in condotta da Greenpeace, finendo agli ultimi posti della classifica della campagna ‘The Fashion Duel’, insieme a Prada e Dolce&Gabbana. Nonostante le molteplici richieste di Greenpeace, le quattro aziende si sono rifiutate di fornire informazioni che potessero permettere all’organizzazione ambientalista di valutarli.

Nella classifica di ‘The Fashion Duel’ le case d’alta moda sono state valutate in base alla trasparenza delle filiere produttive, le politiche ambientali in atto e la disponibilità a un impegno serio per dire no alla deforestazione e all’inquinamento. In testa al momento Valentino Fashion Group, l’unico brand a impegnarsi per raggiungere gli ambiziosi obiettivi deforestazione zero e scarichi zero nelle propria produzione. Sul sito www.thefashionduel.com oltre ventimila persone hanno già firmato una petizione per domandare alle aziende della moda di accettare la sfida per una moda più pulita.


pubblicato da Libero Quotidiano

Greenpeace arriva e Parigi e lancia la sfida per una moda più pulita

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi