1,5 milioni di utenti beneficeranno di un progetto idrico saudita ad Aden, nello Yemen

Libero Quotidiano News

Condividi:

15 settembre 2020

ADEN, Yemen, 15 settembre 2020 /PRNewswire/ — Per soddisfare le esigenze di circa 1,5 milioni di persone che abitano nella capitale provvisoria dello Yemen, Aden, e nei suoi dintorni, il Programma di sviluppo e ricostruzione saudita per lo Yemen (SDRPY) sta espandendo e sviluppando l’uso delle risorse idriche ad Al-Manasra. Dopo aver completato un progetto per riabilitare e rendere operativi 10 pozzi, l’SDRPY ora ne perforerà ed equipaggerà altri 5.
Questa iniziativa rientra in un pacchetto di progetti dell’SDRPY inaugurati ad Aden questa settimana in diversi settori, tra cui salute, istruzione, trasporti, sport e acqua, servizi igienici e igiene (WASH). Sono state poste le fondamenta per la costruzione di quattro scuole, il ripristino di un centro atletico, la ripavimentazione e l’illuminazione di quattro arterie stradali, la ristrutturazione di un impianto di trattamento delle acque reflue e la fornitura di attrezzature mediche ai centri sanitari.
“Il profondo e solido rapporto con i nostri fratelli della coalizione araba guidata dall’Arabia Saudita è motivo di dignità e orgoglio”, ha dichiarato Ahmed Hamid Lamlas, governatore di Aden, alla cerimonia inaugurale dell’insieme dei progetti. Lamlas ha sottolineato la volontà dell’autorità locale di agevolare il lavoro dell’SDRPY, supportando la ricostruzione in maniera da agevolare la tangibilità dei progetti per i cittadini yemeniti.
I progetti idrici dell’SDRPY ad Aden includono la fornitura e l’installazione di pompe a immersione e relativi accessori in dieci pozzi, con 1.350 pannelli solari, il ripristino della rete elettrica per i dieci pozzi e la costruzione di magazzini, uffici e recinzioni per il sito del progetto. La produttività idrica totale di Aden aumenta così del 10%, in quanto la rete di distribuzione riceve 11.232 metri cubi di acqua pulita al giorno a vantaggio diretto di 124.800 residenti ogni giorno. Il consumo idrico pro capite ad Aden è in media di 90 litri al giorno.
L’SDRPY sta scavando anche 5 nuovi pozzi a profondità comprese tra 320 e 350 metri. I lavori comprendono la creazione di una rete elettrica e di un sistema di distribuzione per i pozzi, con l’installazione di cinque pompe a immersione a energia solare con relativi accessori e la fornitura di un generatore da 1,25 MW. In questo modo, la produttività idrica totale del Governatorato di Aden aumenterà di un ulteriore 5%, alimenterà la rete con 5.616 metri cubi di acqua al giorno, rafforzerà la rete elettrica, contribuirà a garantire l’approvvigionamento idrico e servirà 62.400 utenti diretti al giorno.
L’SDRPY ha in programma altri progetti per Aden, tra cui il ripristino e lo sviluppo in tre fasi dell’Aeroporto internazionale di Aden, il rinnovo e l’espansione dell’Ospedale generale di Aden con 200 posti letto e la costruzione di un centro di cardiologia in grado di ospitare 50 pazienti. Queste iniziative vanno ad integrare i progetti per il ripristino e l’ampliamento del Porto di Aden, la fornitura di derivati del petrolio, la manutenzione completa delle centrali elettriche, la garanzia di mezzi di trasporto sicuri presso l’Università di Aden, il ripristino e lo sviluppo delle macchine da stampa per i libri scolastici, la realizzazione della campagna di pulizia e sanificazione ambientale “Beautiful Aden” e le operazioni di disinfestazione e sanificazione tramite nebulizzazione.
Contribuendo in modo rilevante all’economia dello Yemen, i progetti dell’SDRPY promuovono lo sviluppo attraverso la cooperazione con il governo yemenita e il coordinamento con le autorità locali per soddisfare le esigenze delle comunità yemenite. Oltre 188 progetti dell’SDRPY sono stati portati a termine o sono in corso di realizzazione in 7 grandi settori, tramite le diverse sedi presenti nelle province dello Yemen. I progetti dell’SDRPY mirano a migliorare l’efficienza degli appaltatori yemeniti, aumentare i livelli di sicurezza, promuovere le migliori pratiche, trasferire le conoscenze, ridurre la disoccupazione, rinvigorire l’attività economica e stabilizzare la valuta.
L’SDRPY è stato istituito con regio decreto del Re Salman bin Abdulaziz Al Saud come iniziativa strategica del Regno dell’Arabia Saudita per fornire sostegno e sviluppo economico in tutti i settori nello Yemen, contribuendo a migliorare le infrastrutture e i servizi di base a disposizione del popolo yemenita e a creare opportunità di lavoro.
Foto – https://mma.prnewswire.com/media/1273659/SDRPY___water_treatment.jpgFoto – https://mma.prnewswire.com/media/1273660/SDRPY_Aden.jpg



Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi