16Arlington, muore la giovane stilista italiana Federica Cavenati

Pubblicità
Pubblicità

Si è spenta a soli 28 anni la stilista italiana Federica Cavenati, originaria di Bergamo viveva e lavorava a Londra con il compagno Marco Capaldo. Con lui, conosciuto alla sede dell’Istituto Marangoni nella capitale britannica, avevano fondato nel 2017 il brand 16Arlington, dal nome del loro primo atelier ed appartamento Oltremanica.

Federica è scomparsa a seguito di una malattia “breve ed improvvisa”, riporta British Vogue, che cita la famiglia e ne descrive “l’incalcolabile senso di perdita”. Si faceva chiamare Kikka e in un comunicato rilasciato dai parenti congiuntamente al marchio, si legge: “Kikka era una luce bianca, dall’energia inconfondibile, l’amica più incoraggiante e fortemente leale che potesse esistere”.

Federica Cavenati ed il compagno Marco Capaldo 

16Arlington sfila alla settimana della moda di Londra dal 2019 ed è un brand che con le sue piume e le geometrie anni Settanta ha saputo conquistare star del calibro di Lady Gaga, Jennifer Lopez, Amal Clooney, Billie Eilish e Rita Ora, solo per citarne alcune. “Il fatto che l’atelier di 16Arlington non possa più risuonare con la risata di Federica ed il suo sconfinato appetito di creatività è una perdita tragica per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla”, si legge sul comunicato. 

Lena Dunham, cliente fedele del brand di Federica Cavenati e Marco Capaldo e amica della giovane designer scomparsa, le ha reso tributo su Vogue Uk, definendola “la pasticciona più chic” che abbia mai incontrato e piangendo la sua morte, avvenuta a suo dire circa tre settimane fa. La notizia, però, è trapelata solo ora. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source