A Milo nella stradina tra la casa di Franco Battiato e quella di Lucio Dalla

Pubblicità
Pubblicità

Il vulcano è fonte di ispirazione, soprattutto lo è stato per il maestro Franco Battiato che qui decise di trascorre gran parte della sua vita nella residenza di Villa Grazia, dal nome della madre. “Negli anni ’90 riuscì a convincere Lucio Dalla a comprare casa qui, proprio vicino alla sua. Erano grandi amici, anche se avevano diversi di modi di vedere le cose. Dalla amava fare grandi pranzi, Battiato preferiva la solitudine”, racconta Leonardo Patti, ex sindaco di Sant’Alfio, comune adiacente a Milo. Abbiamo percorso la stradina sterrata e piena di lapilli accanto l’abitazione del musicista catanese dove Battiato aveva un suo angolo di osservazione e meditazione. Una quercia secolare che guarda l’Etna. In fondo allo stradino siamo arrivati in quella che fu per oltre quindici anni la casa di Lucio Dalla, è qui che i due cantautori erano soliti incontrarsi durante l’estate. di Alessandro Puglia

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source