Abba, il ritorno: a novembre un nuovo album dopo 40 anni, nel 2022 il tour con gli avatar

Pubblicità
Pubblicità

Sono tornati. Dopo quarant’anni e a tre anni dai primi annunci su una reunion. Gli Abba hanno diffuso la prima musica dopo il ritiro nel 2022: si tratta di due brani, I still have faith in you e Don’t shut me down. Se ne parlava già nel 2018, quando Benny Andersson e Bjorn Ulvaeus avevano accennato all’intenzione di lavorare a nuova musica.

‘Abba Voyage’. Dopo 40 anni riprende il viaggio del quartetto pop svedese

Da allora, hanno spiegato i due autori in una diretta video su YouTube e sui loro canali social (recentemente si è aggiunto anche un profilo su TikTok), hanno scoperto di voler realizzare altri brani. E alla fine hanno deciso di incidere un intero album: si intitola Voyage e vede riunito l’intero quartetto con Agnetha Faltskog e Anni-Frid Lyngstad. Sarà pubblicato in tutto il mondo il 5 novembre.

Abba, Agnetha riaccende il sogno della reunion per i 40 anni di ‘Waterloo’

L’appuntamento successivo è fissato per il 27 maggio 2022 quando andrà in scena ABBA Voyage, futuristico concerto “digitale” con gli avatar dei quattro musicisti, un misto di greatest hits e nuovi brani che avrà luogo in un’arena da 3000 posti costruita al Queen Elizabeth Olympic Park di Londra. Agnetha, Bjorn, Benny e Anni-Frid si esibiranno digitalmente con una live band di dieci elementi.

Benny Andersson, Anni-Frid Lyngstad, Agnetha Faltskog e Bjorn Ulvaeus all’Eurovision del 1974 (ansa)

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source