Addio a Sassoli, la camera ardente in Campidoglio. Gualtieri accoglie il feretro

Pubblicità
Pubblicità

Si è aperta questa mattina in Campidoglio  la camera ardente per David Sassoli, il presidente del Parlamento Ue morto due giorni fa. I primi arrivare sono stati la moglie Alessandra Vittorini con i figli Livia e Giulio. Ad accogliere il feretro, il sindaco Roberto Gualtieri.

Morte Sassoli, l’ultimo giorno nella sua Roma. Quando diceva: “Adelante! Continuiamo a combattere”

Mentre alle 9, 45 è previsto l’omaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. I funerali di Stato si svolgeranno invece venerdì, nella chiesa di  Santa Maria degli Angeli, alla presenza di Mattarella e dei vertici Ue: la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen e il numero uno del Consiglio Ue Charles Michel.

Ci sono tre varchi per accedere alla sala della Protomoteca. Transennata via di Monte Tarpeo per l’accesso delle autorità e della salma del presidente del Parlamento europeo. Transenne anche su via San Pietro in carcere per l’arrivo dei cittadini che vorranno accedere dalle 10:30 alle 18 alla camera ardente. Altro varco in via Delle Tre Pile, all’angolo con via del Teatro Marcello, per consentire l’accesso alla stampa. Attorno ai varchi anche i servizi delle forze dell’ordine per evitare assembramenti.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source