Afghanistan, lanciano i bambini oltre il filo spinato: il dramma delle madri all’aeroporto di Kabul

Pubblicità
Pubblicità

I talebani celebrano oggi il 122esimo anniversario dell’indipendenza dell’Afghanistan: “Abbiamo battuto l’arrogante potere del mondo”, dopo avere dichiarato di volere un “governo inclusivo”, con le donne. Le operazioni di evacuazione sono arrivate al quarto giorno dalla presa di Kabul e si stanno facendo sempre più urgenti e disperate. Il presidente americano Joe Biden si difende in un’intervista alla Abc: “Il caos era inevitabile” e promette di rimanere oltre la scadenza prevista per il 31 agosto. Oggi si riunisce il vertice G7 dei ministri degli Esteri. In arrivo un volo italiano con 103 passeggeri.

Afghanistan, chi comanda i talebani e tutto ciò che c’è da sapere sul conflitto


Morti e feriti ad Asadabad nella manifestazione per l’indipendenza

Lo riporta Reuters e al Jazeera. Secondo un testimone, diverse persone sono state uccise tra gli spari dei talebani e un fuggi fuggi durante una manifestazione per il giorno dell’indipendenza nella città afghana di Asadabad, nella provincia di Kunar.

La propaganda talebana: video di ragazze a scuola a Herat

Il video lo ha postato il portavoce dell’ufficio politico dei talebani, Muhammad Naeem. Il filmato racconta di una giornata qualsiasi a Herat con ragazze e giovani donne che entrano a scuola.

Pechino: “Segnali positivi dai talebani”

La Cina apprezza i “segnali positivi” provenienti dai talebani dopo la presa di Kabul e ora si attende “azioni specifiche” da parte loro. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, nel corso di un colloquio telefonico con il suo omologo turco, Mevlut Cavusoglu. In particolare, Wang ha espresso apprezzamento per la sicurezza delle ambasciate promessa dai talebani, per l’impegno di stabilire “buone relazioni” all’estero e di non permettere a nessuno di usare il territorio afghano per azioni contro altri Paesi. “Queste dichiarazioni sono benvenute e non vediamo l’ora che vengano tradotte in azioni e politiche specifiche”, ha aggiunto Wang in una nota del Ministero degli Esteri cinese nella quale elogia anche l’impegno dichiarato dai talebani a formare un governo “inclusivo” e a non fare più dell’Afghanistan un centro della coltivazione e del traffico di droga. Anche Mosca due giorni fa aveva sottolineato la presenza di segnali positivi dall’Emirato.

Borrell: “È una catastrofe, un incubo”

“Voglio essere chiaro. Questa è una catastrofe: per gli afghani, per la credibilità occidentale, per lo sviluppo delle relazioni internazionali. Era prevedibile? Era prevenibile? In ogni caso adesso è un incubo. Perché anche se i primi 106 membri del personale della delegazione europea sono atterrati a Madrid, non possiamo fare uscire tutti gli afghani dal Paese. La situazione sicuramente peggiorerà”. Così l’Alto rappresentante dell’Ue, Josep Borrell, in audizione all’Eurocamera.

Al Qaeda si congratula con i talebani

Dopo Hamas e gli Shabaab somali, una terza organizzazione terroristica celebra la conquista talebana. Il ramo yemenita di Al Qaeda (Aqap). “Questa vittoria dimostra che la jihad e il combattimento basati sulla sharia, sono il mezzo legale e realistico per ripristinare i diritti ed espellere gli invasori”, ha affermato Al Qaeda in una nota.

Colloquio Blinken-Di Maio

“Buon colloquio con Luigi Di Maio sul nostro stretto coordinamento sugli sforzi di evacuazione in corso in Afghanistan e sui modi in cui la comunità internazionale può promuovere la sicurezza e la protezione per tutti”. Lo scrive su Twitter il segretario di Stato Usa Antony Blinken.

Madri disperate lanciano i bambini oltre la recinzione dell’aeroporto

Lo riferisce Sky News. “Un alto ufficiale mi ha detto che non avevano scelta. La situazione era fuori controllo. ‘È stato terribile, le donne gettavano i loro bambini sul filo spinato, chiedendo ai soldati di prenderli. Alcune sono rimaste impigliate nel filo’ mi ha detto. ‘Sono preoccupato per i miei uomini. La scorsa notte piangevano tutti'”. Una donna, abbracciata a suo figlio, ha raccontato al reporter dell’emittente britannica, che suo marito si è unito ai talebani e ha ricominciato a picchiarla. Sono riusciti a farla passare. Ma la garanzia che voli via da Kabul non c’è. Il ministro della Difesa britannico Ben Wallace: “Non possiamo prendere minori non accompagnati”.

Il video che mostra i bambini issati in alto per passarli ai militari britannici e americano non è stato verificato ufficialmente.

Fmi taglia i fondi a Kabul

Il Fondo monetario internazionale ha annunciato ieri che l’Afghanistan non potrà più accedere ai finanziamenti erogati dall’organizzazione, incluso un pagamento di quasi mezzo miliardo di dollari già calendarizzato, a seguito della conquista di Kabul da parte dei talebani.”Al momento manca nella comunità internazionale una chiara visione riguardo il riconoscimento di un nuovo governo in Afghanistan”. Per tale ragione, il Fondo sospenderà l’accesso del Paese ai diritti speciali di prelievo (Dsp) e ad altre tipologie di risorse finanziarie e creditizie. Bbc: “Checkpoint talebani sulla strada per aeroporto. Fermano gli afghani”

Checkpoint dei talebani impediscono agli afghani di raggiungere l’aeroporto di Kabul

Lo riferisce la Bbc spiegando che circa 4.500 soldati statunitensi controllano l’aeroporto ma tutte le strade che portano ai terminal sono sotto il controllo dei talebani. Gli insorti in particolare non consentono agli afghani che non hanno i documenti di raggiungere l’aeroporto, ma spesso bloccano anche chi li possiede.

L’appello di Malala: “Ora salvate le mie sorelle afghane”

Prosegue ponte aereo: “Altri 400 verso Roma”

Questa mattina alle 8 é decollato da Kabul un C130 dell’Aeronautica Militare che ha evacuato 99 cittadini afghani. Nella notte un altro velivolo C130 era decollato con a bordo 95 persone. Dopo uno scalo tecnico, tutti saranno trasportati con i  KC767 in Italia dove il prossimo volo giungerà nelle prossime ore. Oggi ulteriori 2 C130J decolleranno dal Kuwait per Kabul. Nella tarda mattinata di oggi atterrerà a Fiumicino un KC 767 con a bordo 200 afghani evacuati ieri dalla capitale afghana. Lo fa sapere  il ministero della Difesa.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source