Agcom, Giacomo Lasorella a capo dei regolatori europei dell’audiovisivo

Pubblicità
Pubblicità

MILANO – Il presidente dell’Agcom Giacomo Lasorella è stato nominato presidente del Gruppo dei regolatori europei dell’audiovisivo (Erga). La nomina, arrivata nel corso della plenaria del gruppo tenutasi a Bruxelles il 1° dicembre 2022, fa seguito al suo mandato di vicepresidente per l’anno 2022, e avviene in un periodo di profonde trasformazioni del contesto di mercato e regolamentare nel settore dei servizi di media audiovisivi.

Nell’assumere l’incarico, il presidente Lasorella ha sottolineato l’importanza del ruolo dell’Erga per un efficace coordinamento regolamentare tra i regolatori nazionali di settore, al fine di assicurare un’applicazione coerente del vigente quadro legislativo di riferimento e contribuire ad un rapido adeguamento della disciplina dei media alle nuove sfide poste dalla trasformazione digitale.

“Le istituzioni europee – ha dichiarato Lasorella -hanno intrapreso un ciclo di riforme legislative di grande rilievo, con l’obiettivo di tenere il passo della sfida digitale. Penso al neo adottato Digital Services Act e alle proposte legislative in discussione, quali il regolamento sulla trasparenza e il targeting della pubblicità politica e il recente European Media Freedom Act.

Nel corso del 2023 – ha proseguito – attraverso una sempre più stretta ed efficace cooperazione tra i regolatori nazionali di settore, l’ERGA potrà fornire, per la sua parte, un rilevante contributo di idee e proposte in relazione a problemi che attengono alla tutela della concorrenza e dei consumatori, nonché alla difesa di valori fondamentali per la democrazia, come il pluralismo dell’informazione e dei media, che richiedono sempre più soluzioni condivise in una dimensione sovra-nazionale”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source