Aggressione omofoba ad Anzio, 23enne picchia una coppia di ragazzi gay, in ospedale uno dei due giovani colpito al volto

Pubblicità
Pubblicità

Notte di risse e insulti a Ferragosto ad Anzio, dove la polizia ha fermato e identificato un giovane che aveva insultato, aggredito e picchiato una coppia di ragazzi gay, mandando uno dei due in ospedale a seguito delle percosse ricevute. A quanto riscostruito finora dagli agenti, il ragazzo è stato colpito al volto con un pugno. L’aggressore, un romano di 23 anni, sarà denunciato a piede libero a seguito di querela di parte con l’accusa di omofobia e lesioni colpose.

È successo in piena notte nel centro della cittadina sul litorale vicino Roma. La coppia stava passeggiando quando il ragazzo li ha aggrediti, prima verbalmente poi fisicamente. È iniziata una vera e propria rissa sotto gli occhi di numerosi poliziotti che si trovavano in zona e che sono intervenuti.

Il ragazzo ferito, 22 anni, è stato trasportato in ospedale per le cure mentre l’aggressore è stato identificato, in attesa della querela di parte che porterà a una denuncia a piede libero.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source