Allarme dell’Oms: “Forse in arrivo nuove e più pericolose varianti di Coronavirus”

Pubblicità
Pubblicità

E’ “molto probabile” che “emergano e si diffondano a livello globale nuove e forse ancora più pericolose varianti del nuovo coronavirus “che potrebbero essere ancora più difficili da controllare”.

Covid: mutazioni, effetti, velocità di propagazione. Ecco la nuova fotografia del virus

Covid, da Napoli un aerosol per combattere le varianti

Lo ha dichiarato in conferenza stampa il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, anticipando le conclusioni della Commissione d’Emergenza dell’Oms, riunitasi ieri. 

Già all’inizio di luglio l’Organizzazione aveva cominciato a mettere in allerta la popolazione ed il mondo scientifico osservando la crescente diffusione della variante Delta. 

Covid, come volare ai tempi delle varianti

Il mondo è in “un periodo molto pericoloso” della pandemia di Covid-19, con la variante Delta identificata ormai in quasi 100 Paesi”.  Così sentenziava l’Oms, sempre per bocca del direttore Tedros Adhanom Ghebreyesus, appena un paio di settimane fa. C’era la conferma che la variante individuata per la prima volta in India stava continuando a evolversi e mutare,  diventando il ceppo predominante in molti Paesi.

“Ho esortato i leader di tutto il mondo a garantire che, entro questo punto dell’anno nel 2022, il 70% di tutte le persone in ogni Paese sia vaccinato”, aveva affermato Ghebreyesus, perché ciò porrebbe effettivamente fine alla fase acuta della pandemia”.

Delle dosi somministrate a livello globale, meno del 2% lo è stato nei Paesi più poveri. La Delta spinge i contagi in Africa, che raddoppiano ogni tre settimane, ha dichiarato l’Oms. Il Sudafrica ha i dati più preoccupanti, con oltre 20mila nuovi casi in 24 ore, che portano il totale a 1,9 milioni di contagi e 66.323 decessi. Secondo i Centri africani per il controllo delle malattie si tratta di oltre il 30% dei 5,5 milioni di casi segnalati dai 54 Paesi africani. L’Oms ha spiegato che la Delta è stata rilevata nel 97% dei campioni sequenziati in Uganda e nel 79% in Congo.

Covid, da Napoli un aerosol per combattere le varianti

Covid, se lasciamo circolare Delta il virus capirà come far ammalare (anche) i vaccinati

Covid, cinque nuovi farmaci contro il virus

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source