Almanacco di oggi, lunedì 17 luglio: nacque il cognome Windsor per la famiglia reale inglese

Pubblicità
Pubblicità

Accadde oggi

Un tempo la famiglia reale britannica aveva un cognome che più tedesco non si può: Sassonia-Coburgo-Gotha. Poi scoppiò la Prima guerra mondiale e avere antenati germanici diventò un problema. Re Giorgio V incaricò il suo segretario particolare di inventarsi un nome nuovo. Lord Stamfordham non sapeva come fare, poi ebbe un’illuminazione: perché non usare quello del castello di famiglia vicino Londra, un nome che trasudava inglesità? Il 17 luglio 1917 il sovrano emanò il proclama reale: da quel giorno lui e i suoi discendenti si sarebbero chiamati Windsor. Giorgio V era cugino dello zar Nicola II – le loro madri erano sorelle – e i due si somigliavano molto. Quando in Russia scoppiò la rivoluzione il governo di Londra offrì inizialmente asilo ai Romanov. Ma poi fu proprio Lord Stamfordham a convincere il re che era meglio evitare, perché temeva un’insurrezione repubblicana nel Regno unito. E così lo zar e la sua famiglia furono uccisi a Ekaterinburg il 17 luglio 1918. (luigi gaetani)

Nati del giorno

James Cagney, 17 luglio 1899, attore e ballerino statunitense

Alfonso Gatto, 17 luglio 1909, poeta, scrittore e pittore

Aligi Sassu, 17 luglio 1912, pittore e scultore

Juan Antonio Samaranch, 17 luglio 1920, dirigente sportivo e politico spagnolo

Carla Boni, 17 luglio 1925, cantante

Arrigo Levi, 17 luglio 1926, giornalista, scrittore e conduttore televisivo

Quino, 17 luglio 1932, fumettista argentino

Donald Sutherland, 17 luglio 1935, attore canadese

Milva, 17 luglio 1939, cantante e attrice teatrale

Camilla Shand, 17 luglio 1947, regina consorte del Regno Unito

Angela Merkel, 17 luglio 1954, ex politica tedesca

Andrea Mandorlini, 17 luglio 1960, allenatore di calcio ed ex calciatore

Morti del giorno

Benedetto Ghirlandaio, 17 luglio 1497, pittore

Nicola II di Russia, 17 luglio 1918, sovrano russo

Anastasija Nikolaevna Romanova, 17 luglio 1918, nobile e santa russa

Giovanni Giolitti, 17 luglio 1928, politico

Billie Holiday, 17 luglio 1959, cantante statunitense

John Coltrane, 17 luglio 1967, sassofonista e compositore statunitense

Rina Morelli, 17 luglio 1976, attrice e doppiatrice

Mario Pisu, 17 luglio 1976, attore e doppiatore

Juan Manuel Fangio, 17 luglio 1995, pilota automobilistico argentino

Aligi Sassu, 17 luglio 2000, pittore e scultore

Ugo Zatterin, 17 luglio 2000, giornalista

Vincenzo Cerami, 17 luglio 2013, scrittore, giornalista e sceneggiatore

Andrea Camilleri, 17 luglio 2019, scrittore, sceneggiatore e regista teatrale

Santo del giorno

Sant’Alessio, patrizio di Costantinopoli. Esistono diversi racconti sulla sua vita; secondo una prima leggenda, avrebbe dovuto sposare una donna virtuosa che Alessio stesso convinse a rinunciare al matrimonio. In tutte le tradizioni che lo riguardano – siriaca, greca e romana -, Alessio viene descritto come un mendicante.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *