044708718 ad78403a e54c 481c 8ab2 635a59112b8e

Antica statua romana importata illegalmente negli Stati Uniti: doveva decorare la villa di Kim Kardashian

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

044708718 ad78403a e54c 481c 8ab2 635a59112b8e

Le autorità americane hanno disposto il rientro in Italia di una statua romana importata illegalmente negli Stati Uniti, al centro di un procedimento giudiziario in cui si ritrova il nome di Kim Kardashian, protagonista di reality e social network. La decisione americana si basa sul parere di un archeologo che ritiene che il frammento di una statua, sequestrato nel 2016 al porto di Los Angeles, sia stato “saccheggiato, contrabbandato ed esportato illegalmente”.

I documenti del tribunale esaminati dall’agenzia di stampa francese Afp designano il nome della star Usa come ‘importatrice0 si riferiscono a una fattura per la vendita della statua datata 11 marzo 2016. Secondo la ricostruzione un mercante d’arte belga era stato assunto per decorare la villa di Kim Kardashian vicino a Los Angeles. Una portavoce della star, tuttavia, ha smentito alcuni media americani che collegavano Kim Kardashian alla controversa statua, dicendo all’Afp che non si trattava di “informazioni accurate”.

La statua è indicata nei procedimenti americani come “Frammento di Atena Samian di Myron”. L’esperto archeologo italiano che lo ha esaminato lo descrive come “stile classico, rappresenta una copia di una scultura greca originale”. L’opera, che faceva parte di un carico di cinque tonnellate, è stata sequestrata nel porto di Los Angeles nel maggio 2016.



Go to Source