Antitrust Arzenton Zed sentenza storica su TicketOne ora ripartire tutti insieme

Antitrust: Arzenton (Zed), ‘sentenza storica su TicketOne, ora ripartire tutti insieme’

Libero Quotidiano News
Pubblicità
Pubblicità

Condividi:

19 gennaio 2021

Roma, 19 gen. (Adnkronos) – “Prendo atto della decisione dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato con grande soddisfazione perché nella sostanza conferma quanto abbiamo sostenuto per anni”. Così Valeria Arzenton, fondatrice di Zed, commenta il pronunciamento dell’Antitrust, che ha irrogato una sanzione di 10 milioni di euro a TicketOne per abuso di posizione dominante dopo il suo ricordo ed una battaglia che dura da anni e che l’ha vista protagonista spesso solitaria contro i giganti della vendita dei biglietti in Italia.
“Il provvedimento comunicato oggi – sottolinea – conferma la veridicità di tutto quanto da me lamentato, in ordine alle pressioni ed ai boicottaggi subiti. Inoltre rappresenta un caposaldo per tutto il settore perché va nella direzione di una generale apertura del mercato, superando logiche e consuetudini consolidate che non facevano bene alla libera iniziativa e all’intraprendenza. E anche un messaggio di grande valore per tutte le donne: non è facile per noi fare impresa in questo Paese, nel settore dell’entertainment rimaniamo peraltro un’esigua minoranza, ma l’esito di questa lunga vicenda dimostra che con coraggio e voglia di fare si possono rimuovere gli ostacoli all’iniziativa femminile. E che oltre allo spazio, c’è anche una solida prospettiva per tutte noi, per la nostra professionalità e non per ultimi per i nostri sogni. Abbiamo la fortuna di saper vedere anche con il cuore”.
“Adesso però è il momento di guardare avanti e lavorare tutti insieme, come operatori del settore, per affrontare le difficoltà date da questa terribile pandemia ed essere pronti a ripartire nel segno della cultura e dello spettacolo”, conclude Valeria Arzenton.



Go to Source