164733796 ce107fa8 a58c 4b0c a57a 553d4f7830f6

Appendino scrive a Draghi e attacca Stellantis: “Sull’Italia per ora solo silenzio”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

164733796 ce107fa8 a58c 4b0c a57a 553d4f7830f6

“Torino è il luogo naturale da cui deve ripartire il rilancio della filiera automobilistica italiana”. Lo scrive la sindaca Chiara Appendino, che in una lettera al premier Draghi e al ministro Giorgetti, chiede di “prevedere l’utilizzo di parte delle risorse del Recovery Plan per permettere alla mia Città di continuare il suo percorso. E’ la storia della mia Città che lo chiede”, aggiunge la prima cittadina che cita una recente intervista a Le Figaro sui piani di Stellantis per fare della Francia la nazione dell’auto mentre, “per quanto riguarda l’Italia e la città che ho l’onore di rappresentare, per il momento solo silenzio”.

“Torino merita di essere tutelata sia dal punto di vista dell’occupazione che dal punto di vista del suo innegabile ruolo di punto di riferimento mondiale del settore dell’auto”, aggiunge Appendino nella lettera al premier Draghi e al ministro Giorgetti. “Torino in questi anni ha dimostrato la volontà di continuare ad essere protagonista proprio dei temi evidenziati – sottolinea la prima cittadina – Ne sono tangibile testimonianza i progetti nati e sviluppatisi nel territorio negli ultimi anni dal Competence center all’Intelligenza artificiale, dalla Casa delle tecnologie emergenti alla grande attenzione per la mobilità elettrica e per la guida autonoma”.



Go to Source