Arnold Schwarzenegger ai russi: “Non è la vostra guerra, ma quella di Putin”

Pubblicità
Pubblicità

Un appello accorato quello di Arnold Schwarzenegger che, in un messaggio registrato per la piattaforma di contenuti on-line ATTN, ai cittadini russi. L’attore ha ricordato la sua ammirazione per il campione di sollevamento pesi Yuri Petrovic Vaslov, che lo ha spinto verso il culturismo, poi la piacevole esperienza di girare un film nella Russia sovietica (Danko) per ribadire la sua stima e amicizia con la popolazione russa. Nel corso del video l’appello ha citato l’assalto al Congresso americano del gennaio 2021, per sottolineare che nella storia esistono “momenti profondamente sbagliati in cui è impossibile rimanere muti”. L’attore si è poi appellato ai cittadini russi cercando di infrangere la coltre di propaganda del Cremlino “Putin dice che la guerra è per denazificare l’Ucraina, ma il presidente Zelensky è ebreo e tre fratelli del padre sono stati assassinati dai nazisti, l’Ucraina non ha fatto scoppiare la guerra, è stata la Russia a invadere l’Ucraina”. Poi ha ricordato ai russi che questa guerra è molto diversa da quella, gloriosa, celebrata ancora in tutto il Paese, che ha portato alla sconfitta della Germania nazista e posto fine alla seconda guerra mondiale: “Questa non è la vostra guerra, ma quella di Putin” ha chiosato l’ex governatore della California

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *