124519147 94612aea de31 49e6 a86c 77210c1c4ccb

Assegno unico per i figli, Bonetti: “Partirà a regime da gennaio 2022”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

124519147 94612aea de31 49e6 a86c 77210c1c4ccb

“L’assegno unico e universale completo partirà a regime da gennaio 2022, ma il percorso comincerà dal primo luglio. Non vogliamo che accada che le famiglie italiane abbiano dei disagi. Siccome i dipendenti oggi stanno percependo le loro detrazioni in busta paga, siccome ci sono stati degli anticipi, questi primi sei mesi devono innestarsi su un percorso di detrazione fiscale che deve continuare. Le detrazioni fiscali saranno poi completamente assorbite nell’assegno unico da gennaio”. Lo ha detto  la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti a Sky Tg24.

Assegno unico per i figli, ecco come funziona il nuovo sostegno alle famiglie

La ministra – a proposito delle risorse del Recovery Plan –  ha ricordato che il governo ha previsto uno stanziamento importanti sul fronte delle scuole di infanzia. “L’impegno di 4,6 miliardi, altri 500mila euro sono stati già stanziati, per 228mila nuovi posti negli asili nido è confermato. Con questa cifra raddoppiamo i posti presenti, entro il 2026 la copertura sarà del 50%. Uno sforzo che mai era stato visto nel nostro Paese”, ha detto Bonetti.

Figli, arriva l’assegno unico: 20 miliardi per le famiglie

Sempre in tema di Recovery Plan, la ministra ha aggiunto: “E’ un passaggio storico per l’Italia e una grande responsabilità. Il presidente Draghi ha mantenuto l’impegno di inviare un Piano a Bruxelles entro il 30 aprile per permettere al nostro Paese di ricevere il prima possibile risorse per iniziare a mettere in atto tutti i progetti. Mettiamo in campo riforme, dal lavoro all’educazione, dalla sanità alla digitalizzazione, dall’infrastrutture alla innovazione tecnologica”.



Go to Source