145920778 b0666d54 f2d3 4caf 9de1 dfae57d6101e

Atletica, Schwazer sul palco a Sanremo: racconterà la sua storia, dalla squalifica al riscatto

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

145920778 b0666d54 f2d3 4caf 9de1 dfae57d6101e

ROMA – Ci sarà anche tanto sport al Festival di Sanremo 2021. Oltre alla presenza fissa di Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan che in una delle cinque serate (giovedì 4 marzo) sarà raggiunto dall’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic, per un quartetto canoro che coinvolgerà pure Amadeus e Fiorello, sul palco della kermesse canora saliranno anche Alex Schwazer, Alberto Tomba e Federica Pellegrini. In particolare il marciatore azzurro, appena una settimana fa riabilitato dal giudice che ha archiviato le accuse penali a suo carico per la positività ai controlli antidoping del 2016, sarà ospite nella seconda serata del Festival, mercoledì 3 marzo. “Lo ha voluto Amadeus e Schwazer racconterà la sua storia e il sogno di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo della prossima estate”, confermano dallo staff del marciatore altoatesino.

Schwazer, una vita fra trionfi e squalifiche

Una storia, quella di Schwazer, ricca di trionfi ma anche di cadute e pagine nere: dall’oro vinto nella marcia ai Giochi di Pechino nel 2008 all’accusa di doping alla vigilia dei Giochi di Londra 2012 e alla squalifica, dalle successive accuse del 2016 prima delle Olimpiadi di Rio, con la nuova squalifica fino al 2024, alla recente decisione del gip del Tribunale di Bolzano che una settimana fa, a pochi mesi dai Giochi di Tokyo, ha archiviato le accuse penali a suo carico, sostenendo che le imputazioni del 2016 si basavano su provette manipolate. Una sentenza che ha scatenato numerose reazioni, da una parte chi chiede la riabilitazione dell’atleta e dall’altra invece la Wada (ha bollato come “sconsiderate e infondate” le ipotesi di un complotto contro Schwazer e il suo allenatore Sandro Donati) e la Federazione internazionale atletica leggera ferme nelle loro posizioni. “Schwazer non potrà partecipare a competizioni internazionali fino al 2024 – ha ribadito in una nota la World Athletics, l’ex Iaaf – Rifiutiamo qualsiasi intento da parte dell’atleta o altre persone di minare o annullare la decisione finale e vincolante del Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas), sulla base di quelle che possono essere descritte solo come teorie di manipolazione inverosimili”.

Anche Tomba e Pellegrini sul palco a Sanremo

Confermata anche da parte degli organizzatori, nella serata finale di sabato 6 marzo, la presenza di Alberto Tomba e Federica Pellegrini, in qualità di ambassador di Milano-Cortina 2026: l’ex campione di sci e la stella del nuoto azzurro dal palco presenteranno due loghi per le Olimpiadi e Paralimpiadi, dando così il via alle votazioni online che permetteranno la scelta al pubblico.



Go to Source