Atletica, staffetta 4×100 in finale con il record italiano. Disastro Usa

Pubblicità
Pubblicità

TOKYO – Un altro passo avanti della velocità azzurra. Con il tempo di 37.95 secondi la staffetta italiana maschile si qualifica per la finale dei 4×100 e segna il nuovo record italiano (il precedente era 38.11). In corsia cinque ottimi i cambi dei nostri Lorenzo Patta (partito dai blocchi), il campione olimpico Marcell Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu, che ha corso l’ultimo tratto. Disastroso il team Stati Uniti: pur avendo in squadra Brommel, Kerley, Baker e Gillespie, non vanno oltre il sesto posto e sono eliminati.

Nella batteria degli azzurri prima è arrivata la Cina (37.92) poi il Canada (stesso tempo 37.92) e l’Italia, trascinata da Jacobs e da Tortu che nel finale è riuscito a tenere testa a cinesi e canadesi che schieravano Andrè De Grasse, neo-vincitore dei 200 metri e secondo nei 100 dominati dall’azzurro Jacobs. 

Per adesso le qualificate per la finale di domani sono Jamaica, Gran Bretagna, Cina, Giappone, Italia e Canada. Manca ancora una batteria. Passano i primi tre in ordine di arrivo, e i successivi due migliori tempi.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source