Atp Finals, è Zverev il Maestro 2021. Battuto Medvedev in due set

Pubblicità
Pubblicità

TORINO — Il Maestro 2021 del tennis è Alexander Zverev. Il tedesco, numero 3 del mondo, ha trionfato a Torino alle Atp Finals battendo in due set Daniil Medvedev nella prima volta italiana. Non c’è stata storia. Zverev ha semplicemente replicato la partita già perfetta contro Djokovic, e anche Medvedev ha sbattuto contro il muro avversario.

Il russo, numero 2 del mondo e campione uscente, non ha trovato mai soluzioni per arginare il rivale che ha trovato due giorni di grazia: la semifinale di sabato, appunto contro Djokovic, e oggi. Zverev ha trovato nel servizio la sua forza: non Djokovic, e neppure Medvedev, hanno trovato le posizioni per potersi opporre. In alcuni casi il tedesco si è anche permesso di tirare delle seconde palle di servizio oltre i duecento chilometri orari, tanta la fiducia. E, poi, anche nel palleggio è stato il tennista in campo più paziente.

Gaudenzi e l’Atp prossima ventura: “Brava Torino, tennis come Spotify”

Le Atp Finals si dimostrano dunque ancora una volta di più il terreno di caccia dei giovani, o degli outsider: Nadal non li ha mai vinti, l’ultima volta di Djokovic è stata nel 2015. Dal 2016 a seguire, questi i vincitori: Murray, Dimitrov, Zverev, Tsitsipas, Medvedev e Zverev. Se c’è un evento che sancisce il passaggio alla nuova generazione, è proprio l’ultimo dell’anno.

Sinner leader azzurro: “Se restiamo uniti in Coppa Davis tra i più forti”

“Grazie Italia, avete fatto meglio di Londra e non lo dico perché ho il trofeo in mano”, ha detto a fine match il nuovo Maestro (ma lo era già stato nel 2018), con un pensiero per il padre assente, cui augura presto il ritorno. E pensare che i due si erano già affrontati nel gruppo, e aveva prevalso Medvedev. “Complimenti, non era facile, ma hai dimostrato di essere migliore oggi”, l’omaggio di Daniil al vincitore.

Barazzutti e i ragazzi della Davis: “Sinner-Berrettini, un rapporto vero e corretto”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source