Barbra Streisand contro Lady Gaga e Bradley Cooper: “Il loro ‘A star is born’ una pessima idea”

Pubblicità
Pubblicità

Ci ha pensato a lungo, ben tre anni, ma ora Barbra Streisand ha deciso di togliersi il proverbiale ‘sassolino dalla scarpa’, anzi un vero e propio macigno, che l’attrice ha scagliato contro Lady GagaBradley Cooper: “Il loro A star is born era troppo simile alla mia versione ed è stata una pessima idea farlo”, ha detto ospite del talk show australiano The Sunday Project, spiegando che il remake non è stato né coraggioso né innovativo.

Una opinione nettamente diversa rispetto a quella del 2018 quando, nel corso di un’intervista a Extra, disse che la versione era “meravigliosa”, così come la stessa Lady Gaga.

Oscar 2019: i segreti dal set di “A Star Is Born” svelati dall’italiano che suona ‘Shallow’ con Gaga

Il primo film, ormai un classico del cinema americano, fu diretto nel 1937 da William A. Wellman e fu poi riproposto da George Cukor nel 1954, con Judy Gardland. Nel 1976 la versione nella quale recitava Barbra Streisand, protagonista accanto a Kris Kristofferson, fu diretta da Frank Pierson: conquistò quattro nomination ai Premi Oscar e si portò via la statuetta per la Miglior canzone: Evergreen, interpretata proprio da Barbra Streisand.

“All’inizio, quando ho sentito che sarebbe stato fatto di nuovo e che i protagonisti sarebbero stati Will Smith e Beyoncé, ho pensato che sarebbe stato interessante – ha detto l’artista alla tv australiana – L’avrebbero realizzato in modo diverso, raccontando un diverso tipo di musica e una nuova inclusione: ho pensato che fosse una grande idea”.

Va detto che l’artista a Variety aveva già rivelato di essere rimasta male per il fatto che la musica del film non fosse rap e che il cast non fosse multirazziale. E questo nonostante Cooper e Gaga avessero più volte elogiato Streisand durante la promozione. 

“Sono rimasta sorpresa quando ho visto quanto la loro versione fosse simile alla mia del 1976”, ha spiegato, rivelando di aver pensato che rifare A star is born in quel modo fosse “una pessima idea”, anche se non nega che abbia avuto successo: 436,2 milioni di dollari di incassi e otto nomination agli Oscar (Shallow, la canzone principale della colonna sonora, ha consegnato a Lady Gaga il premio come “Miglior canzone originale”).

“Non mi interessa tanto il successo, quanto l’originalità” ha concluso lapidaria Barbra Streisand.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source