Barcellona, Piqué replica alle accuse di essere il più pagato pubblicando l’estratto conto sui social

Pubblicità
Pubblicità

A Gerard Piqué non è andato proprio giù il fatto di essere finito in tv con l’accusa di essere il giocatore più pagato del Barcellona. E così ha deciso, a sorpresa, di pubblicare sui social il proprio estratto conto. La diatriba è nata dopo le dichiarazioni del giornalista Lluis Canut che, durante il programma Onze dell’emittente TV3, ha dettagliato il pesante stipendio di alcuni giocatori blaugrana, sottolineando che erano stati tra le cause del mancato rinnovo di Messi. Piqué, a suo avviso, percepirebbe 28 milioni lordi, seguito da Busquets (23 milioni), Alba, Umtiti (20 milioni) e Ter Stegen (14 milioni).

Piqué: “Ecco il 50% del mio ingaggio: 2,3 milioni di euro”

Dichiarazioni che avevano provocato l’immediata replica del Barcellona che aveva smentito le cifre con un comunicato, precisando anche che Piqué, Busquets e Jordi Alba avevano accettato di ridursi l’ingaggio la scorsa estate in sede di rinnovo contrattuale. Piqué è andato oltre e ha pubblicato la foto dell’accredito sul proprio conto di 2,3 milioni di euro: “Qui c’è il 50% del mio ingaggio, pagato il 30 dicembre. Rispettateci un po’”, il messaggio del difensore che, indirettamente, ha voluto far sapere di percepire circa 4,6 milioni di euro a stagione, ben lontani dai 28 milioni lordi denunciati dall’emittente televisiva.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source