Basket, Johnson dribbla il vaccino Cantù rescinde il contratto

Pubblicità
Pubblicità

Le nuove regole sul Green Pass mettono fuori gioco i No Vax. Così la San Bernardo-Cinelandia park Pallacanestro Cantù ha rescisso il contratto con l’americano Robert Johnson, miglior giocatore della gloriosa squadra brianzola, ora in A-2 ma prima nel suo girone anche grazie ai 19 punti di media del giocatore nato a Richmond, Virginia. Johnson passerà alla storia come il primo caso in Italia di giocatore allontanato da un club perché impossibilitato ad allenarsi con i compagni e a giocare in campionato, ma il suo addio svela anche una evidente contraddizione regolamentare: dal 10 gennaio i giocatori privi di Green Pass non possono giocare in A-2, campionato dilettantistico, ma possono farlo in A, tra i professionisti:…

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

0,25 € alla settimana per tre mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

3,50€ a settimana prezzo bloccato

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source