141111436 94e6ad79 4da8 48d7 9198 941a5841a3f1

Beppe Grillo: “Mio figlio non è uno stupratore. Se lo era, perchèp non lo avete arrestato subito?”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

141111436 94e6ad79 4da8 48d7 9198 941a5841a3f1

“Perché non li avete arrestati subito? Ce li avrei portati io in galera, a calci nel culo. Perché vi siete resi conto che non è vero niente, non c’è stato alcuno stupro. Una persona che viene stuprata la mattina, al pomeriggio va in kitesurf e dopo otto giorni fa la denuncia… Vi è sembrato strano. Bene, è strano. Se non avete arrestato mio figlio arrestate me perché ci vado io in galera”. Così, in un video pubblicato sui suoi canali social, il garante M5S Beppe Grillo prende le difese del figlio Ciro, accusato di stupro insieme ad altri suoi tre amici, nei confronti di una ragazza conosciuta in Sardegna nel 2019.

Poi Grillo aggiunge: “C’è un video, passaggio per passaggio, e si vede che c’è la consensualità: un gruppo che ride, ragazzi di 19 anni che si stanno divertendo, che sono in mutande e saltellano col pisello così perché sono quattro coglioni, non quattro stupratori”.

Nei giorni scorsi Ciro Grillo era stato interrogato dalla procura di Tempio Pausania, cui aveva ribadito la sua dichiarazione di innocenza e la tesi di un rapporto consensuale, mentre per gli inquirenti si è trattato di uno stupro di gruppo.



Go to Source