Bergamo, lite in strada: uomo ucciso a coltellate. Fermato 20enne

Pubblicità
Pubblicità

Un uomo di 34 anni è stato ucciso a coltellate oggi poco dopo le 13 a Bergamo, in via Novelli non lontano dalla stazione ferroviaria. Ancora al vaglio dei carabinieri, subito intervenuti visto che la stazione dista pochi metri, la dinamica di quanto accaduto. All’origine ci sarebbe una lite tra l’uomo e il suo aggressore, pare per futili motivi.

La vittima è un tunisino di 34 anni, in Italia da tempo e regolare: è stato colpito al petto mentre stava camminando insieme alla sua famiglia (moglie, figlia minorenne e un neonato nel passeggino). Inutili i soccorsi del 118. L’aggressore sarebbe un ragazzo italiano di 20 che lo avrebbe con una coltellata al petto e che è stato fermato e portato in caserma.

In base alle prime ricostruzioni i due uomini si sarebbero urtati mentre camminavano da lì sarebbe scoppiato il litigio acceso che però sembrava essere finito lì. Invece il giovane sarebbe andato a casa sua, non distante, dove avrebbe preso un coltello, sarebbe tornato e avrebbe colpito a morte il 34enne.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source