Biden ricorda la prima moglie morta in un incidente stradale nel 1972 con la loro figlioletta

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente americano Joe Biden ha commemorato sabato il 49mo anniversario dell’incidente d’auto nel quale morirono la prima moglie Neilla e la figlia Naomi Christina di appena 13 mesi, visitando le loro tombe nel cimitero dietro alla chiesa di Saint Joseph on the Brandywine, nel Delaware. La moglie del futuro presidente, nel 1972 appena eletto al Senato per la prima volta, era uscita in auto con la bambina e i suoi figli più grandi, Beau e Hunter, di quattro e tre anni, rimasti gravemente feriti, per andare a comprare l’albero di Natale.

Jill Biden, ritratto della prima first lady che continuerà a lavorare

Il presidente si è recato al cimitero insieme alla seconda moglie Jill, con la quale ha avuto un’altra figlia, Ashley. Nel 2015 Biden aveva perso un altro figlio, Beau, morto per un cancro al cervello. 

La tragedia della morte di sua moglie e sua figlia piccola lo ha perseguitato all’inizio della sua carriera al Senato ed è stata una pietra miliare della sua presidenza, con Biden che ha recentemente aperto un discorso in Minnesota notando come due degli ex senatori di quello stato lo hanno aiutato a farcela.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source