Black Friday il governo incontra le associazioni Non ci sono le condizioni per un rinvio

Black Friday, il governo incontra le associazioni: “Non ci sono le condizioni per un rinvio”

La Republica News
Pubblicità

MILANO – Nessun rinvio per il Black Friday. Nonostante le richieste avanzate da diverse associazioni di categoria manca al momento una posizione comune tra i soggetti interessati. Sarebbe questo l’esito del confronto informale che si è svolto oggi tra il Governo e le associazioni commerciali  per valutare un possibile slittamento del Black Friday, sulla scorta di quanto deciso in Francia. Al momento però – spiegano fonti di governo –  non ci sono le condizioni per uno spostamento in avanti della data.
Black Friday rinviato in Francia. Le richieste dei negozianti italiani al governo: “Fateci lavorare. E serve una web tax”
20 Novembre 2020

Nei giorno scorsi si era fatta sentire in particolare la voce di Confesercenti che aveva chiesto un possibile slittamento in avanti dell’appuntamento, per impedire che gli operatori di e-commerce approfittassero della chiusura di molti negozi fisici a causa delle restrizioni imposte dal governo.  In questa situazione, ha spiegato all’Ansa il segretario generale Mauro Bussoni, con “una buona percentuale di imprese chiuse” per le restrizioni legate al Covid, “si crea una condizione di impossibilità di competere e di effettuare vendite in modo diretto. L’incertezza inoltre porta molti ad anticipare gli acquisti natalizi, quindi questo Black Friday rappresenta un’occasione ghiottissima  e se le imprese sono chiuse e opera solo l’on line è necessario garantire la concorrenza”.
Black Friday, Amazon replica alle associazioni: “Metà delle vendite sono di Pmi”
21 Novembre 2020

Per questo i Ministeri dell’Economia e dello Sviluppo Economico hanno effettuato un sondaggio informale con le associazioni dei commercianti e della grande distribuzione, ma – spiegano fonti di governo – non è stata trovata una posizione unitaria di tutti i soggetti interessati.
Argomenti



Go to Source