Bonomi: “Sul Covid i sindacati fanno un grande errore”. E attacca il ministro Orlando: “Vuole punire le imprese”

Pubblicità
Pubblicità

ROMA – È un intervento di fuoco quello di Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, al Meeting di Rimini. Primo bersaglio, i sindacati. “Sono rimasto colpito di fronte alla possibilità di sedersi a un tavolo e dare una via al Paese” e non averlo fatto, alla possibilità di “rispondere alle due grandi incognite: la salute e le riforme.  Abbiamo fallito e mi ci metto anche io anche ma i sindacati hanno fatto un  grande errore. Potevamo  costruire quello che i nostri padri hanno fatto con la polio, non abbiamo tempo da perdere”. E ancora: I sindacati stanno facendo “un grande errore” a non sedersi a un tavolo per aggiornare i protocolli per il lavoro stilati lo scorso anno per favorire la ripresa di fronte alla pandemia da Covid.

Altro bersaglio, il ministero del Lavoro, con Orlando e Todde: “Il ministro Orlando e il sottosegretario Todde pensano di colpire con un dl le imprese sull’onda dell’emotività di due o tre casi che hanno ben altra origine e su cui dobbiamo intervenire”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source