Boxe, sul ring a Roma la nipote di Ambra Angiolini

Pubblicità
Pubblicità

Boxe di ottimo livello a Roma il prossimo 24 febbraio. Si combatte al Palatorrino, e il clou sarà un derby romano, in palio il titolo latino dei pesi medi, tra Vincenzo Bevilacqua e Khalil El Harraz, ‘Arabetto’ per le chiare origini algerine. A organizzare l’evento, la BBT di Davide Buccioni, il quale sottolinea che “gli eventi con pugili social o atleti che mirano solo ai like li lasciamo agli altri. El Harraz contro Bevilacqua è un match vero, da tripla. Noi amiamo la boxe e non i social, amiamo le cose concrete. E ora avanti così, verso il tutto esaurito”.

Annalisa Brozzi, forza e timidezza: “Essere è più importante che apparire”

Interessante anche l’altro match titolato della serata. In palio il titolo europeo dei pesi piuma donne tra Anna Lisa Brozzi e la spagnola Sheila Naryibez. Non sarà l’unico incontro di boxe femminile in programma. Sul ring anche la romana Valentina Angiolini, al suo secondo match da professionista, nipote dell’attrice e conduttrice Ambra Angiolini: “spero che Valentina possa diventare un campionessa”, è l’augurio di Buccioni, che intanto non svela il nome dell’avversaria. “Per ora posso solo dire che è inglese”.

Completano il quadro gli incontri tra i superleggeri Jacopo Fazzino e il colombiano Eder Tovar, e tra l’imbattuto supergallo Salvatore Contino contro un altro colombiano, Jeison Cervantes.
 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source